Coronavirus e agricoltura, gli spostamenti consentiti. Cerchiamo di fare chiarezza, ecco qui le domande più frequenti

Posso recarmi nel mio campo per lavorare?

Il provvedimento del governo autorizza lo spostamento di persone per “comprovati motivi di lavoro” allora l’agricoltore è autorizzato a lasciare l’abitazione e a spostarsi sul territorio per raggiungere le aree coltivate, ma si deve munire di autocertificazione (bisogna avere una partita Iva ed essere iscritti alla Camera di Commercio per l’attività agricola). Se ci si reca al lavoro per un altro imprenditore (per il tradizionale scambio di manodopera agricola fra aziende) sarà necessario indicarlo sull’autocertificazione.
Inoltre rientrano nelle motivazioni di necessità tutti gli imprenditori agricoli, i loro familiari entro il sesto grado e i dipendenti regolarmente assunti dall’impresa. Ovviamente tutti dovranno essere muniti di autocertificazione.

Ho un orto per hobby posso andare nel mio appezzamento per eseguire delle lavorazioni?

No, l’esenzione dall’obbligo di rimanere a casa è prevista solo per motivi di lavoro. Nel caso in cui tuttavia si debbano compiere dei lavori non rimandabili, come curare degli animali pur non essendo un allevatore di professione, si dovrà spuntare sul modulo di autocertificazione la casella “situazione di necessità”.

Devo consegnare della merce, posso farlo?

Molte aziende agricole e floricole si sono mobilitate per consegnare a domicilio i loro prodotti, gli spostamenti per motivi di lavoro sono autorizzati ma ovviamente occorre prendere alcune precauzioni se si interagisce con altre persone (usare guanti usa e getta, mascherina e mantenere sempre il metro di distanza)

Ad un mio dipendente sta scadendo il permesso di soggiorno, come devo fare?

Vengono prorogati fino al 15 giugno tutti i permessi di soggiorno in scadenza tra il 31 gennaio il 15 aprile, dando la possibilità per i titolari di effettuare la domanda di rinnovo dopo tale data.

Ho bisogno di braccianti per le lavorazioni stagionali nei campi, posso assumerli? E a chi posso richiedere una lista di lavoratori disponibili a lavorare?

Assolutamente sì puoi assumerli. Se tu avessi bisogno di una lista di lavoratori basta richiederla all’Agenzia del Lavoro di Trento (www.agenzialavoro.tn.it) o scrivici una mail a info@confagricolturatn.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *