Coronavirus: iniziativa di EBTA a supporto dei lavoratori agricoli trentini

Fra le iniziative tese ad alleviare le difficoltà dovute all’emergenza Coronavirus, EBTA, oltre alla donazione di 25.000 euro a favore dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, ha voluto lanciare un’iniziativa a sostegno dei lavoratori agricoli. L’Ente ha deliberato di concedere ai lavoratori agricoli assunti a tempo indeterminato il 20% dello stipendio non coperto dalla CISOA (cassa integrazione speciale operai agricoli) per i mesi di marzo e aprile.

“L’integrazione del 20% della retribuzione è stata forfettizzata in 15 euro giornalieri – dichiara il Direttore di EBTA Ottavio Pederiva, che prosegue – L’obiettivo è quello di sostenere sia i datori di lavoro che i lavoratori agricoli, per essere vicini all’intero settore visto il particolare momento. Si tratta di uno dei primi obiettivi raggiunti, che EBTA si era prefisso; proprio in questi giorni infatti il nostro ente ha firmato un accordo con l’Agenzia del Lavoro che mira a favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro al fine di sopperire alla mancanza di lavoratori stagionali stranieri, che, vista la pandemia in atto, nei prossimi mesi difficilmente potranno raggiungere l’Italia, Trentino compreso.”

L’E.B.T.A (Ente Bilaterale Trentino dell’Agricoltura) ex Cimlag è un ente bilaterale di derivazione contrattuale costituito a settembre 2019 dalle organizzazioni sindacali (FLAI CGIL del Trentino, FAI CISL del Trentino, UILA UIL) e dalle associazioni datoriali di categoria (Confagricoltura del Trentino, Coldiretti Trento, Cia Trentino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *