Modello 730: delega a Caf Confagricoltura

In considerazione dei disagi dovuti all’emergenza sanitaria e delle restrizioni introdotte per contrastare l’epidemia da Covid-19, l’art. 25 del decreto legge n. 23/2020 ha previsto modalità agevolate per l’assistenza fiscale a distanza prestata da Caf e professionisti.

Per facilitare la presentazione del modello 730, fino al termine dello stato di emergenza è possibile ricorrere a una procedura semplificata per il rilascio della delega di accesso alla dichiarazione precompilata e la presentazione della relativa documentazione. In particolare, è consentito inviare tali documenti a Caf e professionisti abilitati con modalità telematiche, insieme alla copia del proprio documento di identità. La delega all’accesso alla dichiarazione precompilata va sottoscritta.
In caso di necessità, ad esempio se il contribuente non ha la stampante o lo scanner, invece della delega sottoscritta è possibile inviare un’apposita autorizzazione, mediante l’utilizzo di strumenti informatici, quali un video o un messaggio di posta elettronica accompagnato da una foto (circolare dell’Agenzia delle entrate n. 9/2020). L’autorizzazione deve contenere le informazioni essenziali: codice fiscale e dati anagrafici del contribuente, denominazione del Caf o nome del professionista, consenso all’accesso alla dichiarazione precompilata e al trattamento dei dati personali, sottoscrizione del contribuente.
Tutto questo per evitare ai cittadini di doversi recare personalmente presso Caf e professionisti. Una volta cessata la situazione di emergenza, però, si dovrà consegnare la delega e la documentazione già trasmesse telematicamente.

Visita la pagina dedicata: www.confagricolturatn.it/caf 

 

Fonte: https://www.fiscooggi.it/posta/modello-730-delega-caf-e-professionisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *